Superbonus 110 ultime notizie cessione del credito: la risoluzione che potrebbe sbloccare il settore

Superbonus 110, ultime notizie cessione credito

22 giugno 2022, 10:32

Le ultime notizie sulla cessione del credito del superbonus 110 rassicurano i contribuenti. La Commissione Industria Commercio Turismo del Senato ha approvato un’importante risoluzione che potrebbe sbloccare il bonus 110 impantanato nei fanghi della burocrazia, tra i soldi finiti e gli annunci delle banche di voler bloccare l’acquisto dei crediti.

Superbonus 110, ultime notizie sulle banche

La recente normativa che ha posto un limite alla cessione del credito delle banche ha impantanato un meccanismo, destinato a dare nuova vita al settore delle costruzione. Secondo un’indagine della CNA (Centro Studi della Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa, ad oggi esiste una mole di cessioni in attesa di accettazione da parte dei cessionari superiore a 5 miliardi di euro.

Questo perché molti soggetti ai quali le imprese si rivolgevano per la cessione de credito, banche o poste italiane SPA, hanno bloccato l’accettazione di nuove domande.

Le ultime notizie di oggi

Un aiuto al comparto potrebbe quindi arrivare dalla risoluzione approvata il 21 giugno 2022 in Senato. La risoluzione impegna il governo a:

  • ad adottare, in tempi estremamente celeri, ogni opportuna iniziativa, anche di carattere legislativo, volta a garantire le più ampie possibilità per le imprese del settore di operare nell’ambito degli interventi previsti dal Superbonus 110 per cento, in particolare rendendo funzionale e pienamente utilizzabile il meccanismo della cessione del credito, consentendo così lo sblocco dei crediti d’imposta presenti nei cassetti fiscali delle medesime imprese
  • ad ampliare la platea dei cessionari, prevedendo, tra l’altro, la possibilità per le banche e le società appartenenti a un gruppo bancario di cedere i crediti d’imposta derivanti ai propri correntisti corporate rientranti nella definizione europea di piccole e medie imprese, di cui al decreto del Ministero dello sviluppo economico del 18 aprile 2005, e anche valutando l’opportunità di coinvolgere Poste Italiane S.p.A. e Cassa depositi e prestiti.

La partita, quindi, è o sembrerebbe di nuovo aperta.

https://www.idealista.it/news/finanza/fisco/2022/06/22/159619-superbonus-110-ultime-notizie-cessione-del-credito