Con la versione 12.15 di Sismicad nuovi ambienti di verifica di setti e nuclei in cemento armato e del pushover
Si tratta di una versione piuttosto importante perchè contenente molte novità ma soprattutto perchè con Sismicad 12.15 debuttano i nuovi ambienti di verifica di setti e nuclei in cemento armato e del pushover. Una versione frutto di sviluppi di lungo corso, capace di aver creato qualcosa di innovativo e al passo con i tempi sia dal punto di vista ingegneristico che informatico, con una certa attenzione anche alle logiche BIM.

Plugin per Autodesk Revit. E’ stato sviluppato un plugin per Autodesk Revit in grado di importare in “famiglie native” le geometrie strutturali di Sismicad. Ciò si accosta alla già presente funzionalità di esportazione da Revit a Sismicad per gestire una progettazione coordinata.
Nuovo ambiente grafico di analisi Pushover. E’ possibile gestire l’analisi statica non lineare con pochi comandi specifici direttamente nella finestra principale. La nuova finestra Curve pushover permette di governare agevolmente i punti di ciascuna curva. Il calcolo è ora eseguibile opzionalmente in due passaggi (prima FEM e poi meccanismi di rottura) con notevole velocizzazione dello studio delle curve. Nelle usuali viste dei risultati modello e nelle relazioni sono accessibili tutti i risultati FEM per i punti di ciascuna curva. Nella rinnovata finestra Risultati calcolo sono accessibili tutti i risultati dell’analisi pushover ed in particolare tutti i meccanismi di rottura indagati.
Nuovo ambiente di verifica di pareti e nuclei in c.a. È disponibile un ambiente di verifica dedicato alle pareti in cemento armato completamente nuovo e uniformato agli altri, con una nuova organizzazione dei comandi e delle funzionalità. Attraverso di esso è possibile progettare l’armatura sia di pareti piane che di nuclei composti da più pareti, con una velocità di elaborazione potenziata di oltre un ordine di grandezza. E’ possibile cambiare materiale e classe di esposizione direttamente in sede di verifica. I disegni esecutivi sono estremamente dettagliati e creati con il nuovo standard coordinato Concrete Draft Design (CDD).

https://www.ingenio-web.it/25566-software-di-calcolo-strutturale-le-novita-di-sismicad-1215-disponibili-anche-in-prova-gratuita