Dalla Scozia alla Cina, dal Brasile a Padova. Sinuosi, alti, connessi con la IoT, sospesi, strallati: sono i ponti del futuro che è già diventato presente, da qualche parte nel mondo.

Non solo infrastrutture e vie di comunicazione, i ponti sono anche una combinazione di tecnologia e ingegneria innovativa. Negli ultimi anni, la sperimentazione di nuove forme strutturali grazie anche al progresso dei software di progettazione, ha portato ingegneri e architetti a sviluppare progetti originali e da record: sia che si tratti di ponti fluviali, viadotti o cavalcavia, i ponti del terzo millennio uniscono funzionalità e design estetico, ingegneria e innovazione, attraverso strutture maestose che si stagliano con eleganza nel paesaggio che li circonda.

Vi proponiamo a tal proposito una selezione di 10 ponti innovativi, realizzati in Italia e nel mondo e progettati principalmente per il traffico veicolare. Ponti strallati, ponti ad arco o sospesi, strutture in acciaio o cemento armato tra le più ambiziose per l’alto livello tecnologico delle componenti o per gli straordinari risultati ottenuti in termini di luci e campate. Si distinguono grandi nomi del panorama architettonico internazionale, tra i quali, solo per citarne alcuni, Santiago Calatrava, di cui abbiamo scelto l’ultima realizzazione in Italia (il ponte sul fiume Crati a Cosenza), Foster + Partners insieme a Michel Virlogeux per il capolavoro del Viadotto Millau in Francia (il ponte più alto al mondo con un’altezza strutturale che raggiunge i 343 m), l’architetto americano Richard Meier per il Ponte Cittadella ad Alessandria, lo studio danese Dissing+Weitling Architecture per l’ambizioso Ponte di Øresund che collega Svezia e Danimarca ma anche per l’avveniristico Queensferry Crossing in Scozia, progettato con software avanzati e dotato di sistemi di monitoraggio e valutazione della sicurezza.

http://www.ingegneri.info/news/infrastrutture-e-trasporti/ponti-innovativi-infrastrutture-stradali/